COSA VEDERE A PHNOM PENH

COSA VEDERE A PHNOM PENH

Con il suo stupefacente Palazzo Reale, le terrazze lungo il fiume e i mercati colorati, Phnom Penh e’ una citta’ di cui e’ facile innamorarsi.
Assaggerete uno street food incredibile, guarderete il mondo dalle rive del Mekong e vi immergerete nella storia di una citta’, un tempo tormentata, che e’ davvero tornata al suo splendore.

COME MUOVERSI

I moto taxi sono all'ordine del giorno se siete di fretta e volete spostarvi in modo economico attraverso il traffico caotico di Phnom Penh.
Per pochi dollari in piu’, i tuk-tuk sono il modo migliore per viaggiare in relativa sicurezza e possono trasportare fino a quattro passeggeri ben stretti tra loro.

COSA VEDERE E COSA FARE

Phnom Penh ha sofferto terribilmente sotto il brutale dominio di Pol Pot e dei Khmer Rossi.
E nessun viaggio nella capitale cambogiana puo’ ritenersi completo se non si e’ compreso appieno l’effetto che quelle atrocita’ hanno ancora sulla citta’ di oggi.

Il Museo di Tuol Sleng, una ex scuola convertita in una prigione dai Khmer Rossi, e’ una tappa fondamentale.
Le storie dei pochi sopravvissuti e i ricordi della gente del posto rendono questo luogo simbolo uno dei piu’ duraturi di Phnom Penh, sebbene straziante.

A breve distanza dalla citta’ si trovano i Killing Fields, dove migliaia di cambogiani furono massacrati durante gli anni '70.
Le storie di coloro che hanno sopportato queste orribili condizioni sono difficili da ascoltare, ma come nel caso del Museo Tuol Sleng, aiutano a comprendere perché la moderna Phnom Penh sia cosi’ accogliente con gli estranei e perché la gente del posto cerchi disperatamente di raccontare le proprie storie di sofferenza.

Tornando nel centro della citta’, la scintillante Pagoda d'argento e il Palazzo Reale, che ospita ancora il re della Cambogia, e’ una mecca per i turisti Khmer e stranieri, specialmente nel fine settimana.

Il cuore buddista della Cambogia pulsa a Wat Phnom, il tempio principale della citta’, che ospita quattro Buddha spettacolari, raggiungibili attraverso una scala decorata con le sembianze delle divinita’ locali.

TESORI NASCOSTI

l Mercato Russo e’ il cuore commerciale di Phnom Penh, un luogo in cui e’ possibile acquistare vestiti, oggetti d'antiquariato e d'artigianato.
I locali amano contrattare, quindi rispolverate le vostre abilita’ commerciali prima di partire.
Se siete tipi avventurosi, potete anche frugare tra le bancarelle di cibo sul retro del mercato per uno spuntino o un pasto completo.

Se il trambusto della citta’ diventa eccessivo, il tragitto in traghetto attraverso il Mekong verso la provincia di Kandal richiede solo 20 minuti.
Noleggiate una bicicletta e andate nelle risaie e nei villaggi per una tranquilla pausa dal traffico cittadino.

COSA MANGIARE

Lo street food abbonda a Phnom Penh.
Non c’e’ un angolo in cui non possiate trovare una bancarella o qualsiasi altro posto in cui sfamarvi.
La colazione consiste in ciotole di riso fumante con carne di maiale, chiamate bai sak chrouk.
I cambogiani amano anche il caffe’ dolce, che puo’ essere facilmente trovato nelle strade vicine alle rive del fiume.

Gli involtini primavera della mensa del Mercato Centrale sono un must se si vuole mangiare come la gente del posto.
Il lungofiume brulica di bancarelle tutto il giorno ed e’ il posto migliore per trovare noodles saltati in padella.
Per qualcosa di piu’ elaborato, Romdeng fa un ottimo amok di pesce, con del curry locale.

(2 - 11 A)
(0 - 23 M)
(2 - 11 A)
(0 - 23 M)
+Add More Route

Book a hotel room through our partners and enjoy your stay.

  • Link external to agoda website
  • Link external to booking website
  • Link external to Royal Orchid Holiday website

Rent a car through our partners with THAI and enjoy your travelling.

  • Link external to rental car website
  • Link external to hertz website