COSA VEDERE A SIEM REAP

COSA VEDERE A SIEM REAP

Siem Reap, cittadina vivace e colorata, dal fascino coloniale: il volto contemporaneo della Cambogia.
Con il suo bel centro storico, a misura d'uomo, che si attraversa tranquillamente a piedi in un paio d'ore, Siem Reap si fa portabandiera del cambiamento e punta su una nuova veste turistica fatta di arte, cultura Khmer, movida e shopping.

 


COME MUOVERSI

I moto taxi sono all'ordine del giorno se siete di fretta e volete spostarvi in modo economico attraverso il traffico caotico di Phnom Penh.
Per pochi dollari in piu’, i tuk-tuk sono il modo migliore per viaggiare in relativa sicurezza e possono trasportare fino a quattro passeggeri ben stretti tra loro.

COSA VEDERE E COSA FARE

Di tutte le cose da vedere a Siem Reap, il protagonista indiscusso e’ senza dubbio il Parco Archeologico di Angkor. Situato a 8 km dalla citta’, il parco ospita l'antica citta’ santa di Angkor, sede dell'impero Khmer. Angkor Wat e’ il tempio piu’ grande e meglio conservato. Occupa una superficie di 82 ettari ed e’ considerato la piu’ grande struttura religiosa al mondo.


Non dimenticare Angkor Thom, la citta’ reale fortificata. Nel centro di Angkor Thom si trova il tempio di Bayon, uno dei luoghi da vedere a Siem Reap essenziale. Il tempio fu costruito in onore di Jayavarman VII ed e’ conosciuto per le sue torri, con volti scolpiti rappresentanti Buddah.

La vita notturna di Siem Reap si concentra per lo piu’ in Pub Street, si anima ulteriormente e si veste a festa, con musica dal vivo e locali aperti fino a tardi. Dopo cena si può passeggiare nei mercati notturni, visitare negozi di artigianato e di souvenir.
Una scena notturna frizzante e vivace per soddisfare ogni aspettativa dei visitatori.

TESORI NASCOSTI

l Mercato Russo e’ il cuore commerciale di Phnom Penh, un luogo in cui e’ possibile acquistare vestiti, oggetti d'antiquariato e d'artigianato.
I locali amano contrattare, quindi rispolverate le vostre abilita’ commerciali prima di partire.
Se siete tipi avventurosi, potete anche frugare tra le bancarelle di cibo sul retro del mercato per uno spuntino o un pasto completo.

Se il trambusto della citta’ diventa eccessivo, il tragitto in traghetto attraverso il Mekong verso la provincia di Kandal richiede solo 20 minuti.
Noleggiate una bicicletta e andate nelle risaie e nei villaggi per una tranquilla pausa dal traffico cittadino.

COSA MANGIARE

Lo street food abbonda a Phnom Penh.
Non c’e’ un angolo in cui non possiate trovare una bancarella o qualsiasi altro posto in cui sfamarvi.
La colazione consiste in ciotole di riso fumante con carne di maiale, chiamate bai sak chrouk.
I cambogiani amano anche il caffe’ dolce, che puo’ essere facilmente trovato nelle strade vicine alle rive del fiume.

Gli involtini primavera della mensa del Mercato Centrale sono un must se si vuole mangiare come la gente del posto.
Il lungofiume brulica di bancarelle tutto il giorno ed e’ il posto migliore per trovare noodles saltati in padella.
Per qualcosa di piu’ elaborato, Romdeng fa un ottimo amok di pesce, con del curry locale.

(2 - 11 A)
(0 - 23 M)
(2 - 11 A)
(0 - 23 M)
+Add More Route

Book a hotel room through our partners and enjoy your stay.

  • Link external to agoda website
  • Link external to booking website
  • Link external to Royal Orchid Holiday website

Rent a car through our partners with THAI and enjoy your travelling.

  • Link external to rental car website
  • Link external to hertz website